Detroit 3 Protest Accordo commerciale tra Giappone e Stati Uniti

  • Joshua Weaver
  • 0
  • 3876
  • 989

Il primo ministro giapponese Shinzo Abe ha annunciato ieri che è stato raggiunto un accordo con gli Stati Uniti che eliminerà gradualmente le tariffe commerciali che incidono sulle importazioni di auto e camion. Il Detroit 3 ha esitato. 

"Dopo tutti i sacrifici fatti da contribuenti, autoworker, concessionari, fornitori e altre parti interessate che hanno portato a una necessaria ristrutturazione dell'industria automobilistica americana, è sorprendente che il governo degli Stati Uniti approvi una politica commerciale che metta l'industria in una posizione di svantaggio competitivo e arriva a scapito degli autojobs americani ", ha dichiarato Matt Blunt, ex governatore del Missouri e presidente dell'American Automotive Policy Council, che rappresenta GM, Ford e Chrysler.

L'accordo raggiunto tra i due governi eliminerà lentamente la tariffa del 2,5 percento sulle auto giapponesi esportate negli Stati Uniti e la tariffa del 25 percento sui camion.

"Indebolendo artificialmente la sua valuta, il Giappone gode di un enorme vantaggio ingiusto per le sue esportazioni che compromette le esportazioni statunitensi in Giappone. Ciò si traduce in lavori persi per i lavoratori americani. Siamo per il libero scambio, ma deve essere anche un commercio equo ", ha affermato Blunt.

Ma gli effetti dell'eliminazione di tali tariffe non saranno immediatamente evidenti perché l'accordo li eliminerà nel "periodo di tempo più lungo possibile", secondo un rapporto di Notizie automobilistiche.

Il rappresentante Sander Levin, (D-MI) ha fatto eco al sentimento in una dichiarazione oggi.

"NOI. le case automobilistiche sono un baluardo dell'economia e del settore manifatturiero americano e possono competere in qualsiasi parte del mondo quando il campo di gioco è in pareggio. Ma i fatti sono chiari sul fatto che il mercato giapponese è chiuso, come dimostra il fatto che le importazioni rappresentano solo il 6% delle vendite totali in Giappone, rispetto a quasi la metà delle vendite totali negli Stati Uniti e in altri importanti mercati automobilistici ".

Cosa significa tutto ciò negli Stati Uniti? Uno studio del Center for Automotive Research (CAR) pubblicato nell'agosto 2012, suggeriva che l'eliminazione della tariffa del 2,5 percento avrebbe comportato la perdita di 225.000 unità di produzione negli Stati Uniti e 95.500 posti di lavoro.




Nessun utente ha ancora commentato questo articolo.

Ti diremo tutto sulle auto nuove e usate, così come parti e accessori per loro
Recensioni di auto nuove e usate, prezzi, specifiche, video. Ti aiuteremo a trovare nuovi prestiti auto e ottenere le quotazioni dei concessionari